Logo: Paul Reber GmbH & CO. KG

WOLFGANG AMADEUS MOZART - LA VITA

1791

All`inizio di maggio Mozart ottiene, anche se senza retribuzione, il posto di Maestro di Cappella presso il duomo di Santo Stefano a Vienna. Lavora assiduamente alla composizione del "Flauto magico", su testo di Emmanuel Schikaneder. Il 26 aprile nasce il sesto figlio di Mozart.
Il conte Franz Walsegg-Stuppach commissiona anonimamente, attraverso un mediatore, un Requiem per la sua defunta consorte Anna, che poi pensava di vantare come propria opera.
Alla fine di agosto Mozart si reca a Praga, in occasione dell`incoronazione di Leopoldo II a re di Boemia, accompagnato dalla moglie Constanze e da Franz Xaver Smayr. Qui va in scena il 6 settembre al Teatro Nazionale di Praga l`Opera "La Clemenza di Tito" (KV 621) Il 30 settembre viene rappresentato a Vienna il "Flauto magico".
Il 20 novembre Mozart si mette a letto malato. Fino all`ultimo cerca di lavorare al Requiem incompiuto. W.A. Mozart muore il 5 dicembre, poco prima dell`una di notte. Nella Cappella del Crocifisso del Duomo di Vienna viene celbrata la messa funebre. Il funerale dimesso ha luogo nel cimitero St. Marxer Friedhof, in assenza di sua moglie. La causa della morte non viene mai chiarita. Si parla di tubercolosi, di reumi, di collasso, di salasso e di avvelenamento da mercurio. Anche l`ipotesi dell`omicidio, che torna sempre alla ribalta, non tuttavia mai stata comprovata.

1756-1761 1789-1790      
Locandina per la prima del "Flauto magico" nel 1791 a Vienna (ISM)