Logo: Paul Reber GmbH & CO. KG

WOLFGANG AMADEUS MOZART - LA VITA

1780

Mozart fa conoscenza dell`attore, cantante, poeta e direttore teatrale Emanuel Schikaneder che soggiorna a Salisburgo con la sua compagnia di teatro. Con lui si diletta nel gioco dei birilli e nel tiro con la balestra, allora molto di moda. Alla fine del 1780 Mozart si reca a Monaco per assistere alla messa in scena della sua Opera seria "Idomeneo, Re di Creta" (KV 366).

1781

Su incarico dell`arcivescovo Hieronymus Colloredo, Mozart si reca a Vienna. Prende contatto con la famiglia Weber (trasferitasi a Vienna nel 1779) e si innamora della sorella minore di Aloysia, Constanze. In seguito a un litigio, Mozart abbandona i servizi a favore dell`arcivescovo e rimane a Vienna, pur non avendo alcun incarico fisso.

1782

Il 16 luglio viene rappresentata l`Opera cantata "Il ratto dal serraglio" (KV 384), che riscuote un grande successo. Nello stesso anno prende in moglie Constanze Weber, contro il volere di suo padre. Compone il primo dei suoi Quartetti per archi, che nel 1785 dedicherà a Josef Haydn. Mozart si impegna invano per ottenere un impiego fisso a Vienna.

1756-1761 1777-1779   1782-1783 1791
Nel 1781 W. A. Mozart abbandonò il servizio a favore dell`arcivescovo di Salisburgo Conte Colloredo, il quale non comprendeva pienamente le ambizioni musicali di Mozart (SMCA)